19
Feb
15

E-commerce e copyright infringement: ingenui o profittatori?

Oggi vi voglio proporre una paginetta di realtà, mica tanto virtuale: guardate come l’e-commerce fa polpette del © ovvero diritto d’autore, e fregandosene bellamente di tutto e di tutti, si appropria del lavoro altrui per trarne profitto.

SCIVOLONI ! – CC license – author Frisky007

Uno tiene un blog, ci lavora, si appassiona, e poi arriva ‘sto bel tipo, o qualcuno al suo servizio, e si “magna” in un sol boccone le golose informazioni che gli servono, con tanto di indigesto copyright: non gli sfiora citarle, le altera giusto un niente, e poi vende pro domo sua un testo di proprietà di terzi. Giuridicamente, un furto, secondo la ancora vigente Legge 22 aprile 1941 n. 633.

La materia sarebbe da avvocati, e seppure ne abbia di agguerriti in famiglia, rinuncerò alle liti, bastandomi di mettere alla berlina gli autori con nome, cognome e ragione sociale.

Se il plagio è manifesto, giudicherete voi.

Il possessore del sito “incriminato” risulta essere la società “Seed sala bin s.r.l.” con sede a Milano, e l’amministratore tale Marco Magnocavallo, imprenditore noto come fondatore di piattaforme e siti di e-commerce. Il sito “scopiazzante” si chiama Tannico.it. Sorvoliamo sul nome infelice, ognuno è libero di chiamare i figli come gli pare.

Leggete e confrontate, prego:

VERSIONE COGNAC & COTOGNATA

Note di degustazione
Colore oro chiaro; ricco aroma floreale/fruttato, con punta alcolica, e una leggera nota di quercia; gusto marcatamente aromatico, ampio, secco, con una vivace alcolicità: lasciato a riposo una mezz’ora si apre rivelando un fruttato rotondo di grande carattere; rancio accennato; retrogusto poco persistente.
Cognac aromatico, generoso in bocca, di buona piacevolezza ma l’alcool ancora fiero ed il legno sovrastano un’eccellente materia prima
https://cognacecotognata.wordpress.com/tag/ragnaud-sabourin/

VERSIONE TANNICO.IT

Note di degustazione
Dal colore oro chiaro, l’aroma è floreale e fruttato, con una leggera punta alcolica e una nota di quercia. Al palato risulta aromatico, ampio, secco, con una vivace alcolicità. Se lasciato a riposo, si apre rivelando un meraviglioso gusto fruttato, rotondo e di gran carattere, con un retrogusto poco persistente. Questo cognac è generoso, di buona piacevolezza con un alcol ancora fiero in bocca.
http://www.tannico.it/cognac-reserve-speciale-ragnaud-sabourin.html/?nol=true&utm_source=winesearcherit201405-1&ep=true   Pagina ora modificata.

* * * * *

Passiamo sotto silenzio per carità di popolo gli errori marchiani nel profilo aziendale di Ragnaud Sabourin, scopiazzato in modo incompetente qua e là –  anche dal nostro povero blog –  ma possiamo ben immaginare che non è mai avvenuta la benché minima degustazione del prodotto che il sito dichiara. Del rancio non sanno che farsene, visto che ignorano cosa sia, magari è un difetto (!), non sia mai che il consumatore si spaventi.

Qua sotto ecco quello che raccontano di loro ai potenziali clienti:

“Tannico è un e commerce specializzato nella vendita di vino di alta qualità a prezzi competitivi.
Ogni giorno vengono selezionate con cura le migliori cantine italiane e straniere. Ogni bottiglia viene degustata da un team di sommelier, per garantire ai propri utenti un livello della gamma di vini proposta costantemente alto. Le bottiglie sono vendute attraverso vendite organizzate settimanalmente o grazie a un catalogo consultabile in ogni momento.
Il team è guidato da Riccardo Zilli e affiancato da Jacopo Cossater, esperto giornalista e wine blogger.
Tannico fa parte di un ampio progetto di e-commerce verticale diretto da Boox, la società fondata da Andrea di Camillo (già fondatore di Banzai e Venture Capitalist) e Marco Magnocavallo (fondatore di Blogo e Angel Investor.”

Mi rattrista veder citare tra i collaboratori – di sicuro ignaro di tutto – Jacopo Cossater, giornalista, wine blogger e gestore del blog Enoiche Illusioni, che apprezzo molto.

Dove andremo a finire di questo passo?

AGGIORNAMENTO: grazie ai buoni uffici di Jacopo, che ringrazio pubblicamente per l’impegno, e scusandomi con lui dello stress indotto dalla mia lamentela, l’amministratore di Tannico.it si è attivato con solerzia per la rimozione dei contenuti fraudolenti dalla pagina del cognac Ragnaud Sabourin. Gliene diamo atto.

RIPRODUZIONE CONSENTITA (!)

Annunci

3 Responses to “E-commerce e copyright infringement: ingenui o profittatori?”


  1. 1 Marco Magnocavallo
    19 febbraio 2015 alle 10:36

    Caro Farmacista,
    credo che possa capitare a tutti di inciampare. Ecco, in questo caso, è capitato a noi e a me in particolare. Abbiamo avuto un collaboratore che nel corso dei primi mesi del 2014 ci ha aiutato nella preparazione delle schede di alcuni vini e, scopro ora, evidentemente non scrivendole di proprio pugno.

    Ovvio che in primis l’errore è mio e me ne assumo le colpe. Come puoi immaginare ci tengo molto all’originalità dei contenuti e questo inciampone mi crea parecchio imbarazzo. Teniamo comunque fuori dalla questione Jacopo che non ha nulla a che vedere con il controllo editoriale dei collaboratori e che ha aiutato molto Tannico in questi primi anni di vita.

    Epic fail, poco da aggiungere.
    Grazie comunque per aver dato luce alla questione che mi era sfuggita.

    Marco

    • 19 febbraio 2015 alle 13:07

      C’è poco da commentare, Marco.

      Jacopo ha tutta la mia stima, ed in questo caso non ha che la parte di spettatore . Non è la prima volta che dialoghiamo tra noi di etica web, e ho imparato ad apprezzarne le opinioni, pur non conoscendolo di persona.

      Considero segno di onestà la tua pronta reazione allo… scivolone, resta di fatto che incidenti di questo genere non fanno onore ad un sito serio come immagino Tannico.it vorrebbe essere.

      Il “furbetto del tastierino”, incompetente che si vede lontano un miglio (probabilmente un povero Co.Co.Co.), avrebbe fatto meglio a chiedere la scheda tecnica all’azienda produttrice, invece di adattare con malizia un testo altrui.

      Considero chiuso l’incidente con la rimozione dei contenuti lamentati, ma permettimi un consiglio, Marco: in Italia abbiamo più di qualche appassionato di distillati, in particolare di whisky, ma anche di altri spiriti, con competenze a volte “mostruose”; come vi rivolgete a wine bloggers e sommelier di fama, allo stesso modo potreste avvalervi delle loro capacità, anche per uso commerciale. Pensateci.

  2. 3 Marco Magnocavallo
    19 febbraio 2015 alle 13:10

    @Farmacista: forse non sei al corrente della guerra che in Blogo avevo fatto con collaboratori che scopiazzavano liberamente e non sai che una grande parte del successo di quell’azienda fu proprio la serietà ed etica editoriale. Mi trovo quindi, come detto prima, mortificato per l’accaduto.

    Ben venga se hai contatti da suggerirci di esperti di distillati che siano disponibili a darci una mano. Lato nostro le porte sono aperte e ne saremmo molto felici. La mia email ce l’hai. Nel frattempo stiamo riscrivendo le schede dei vini in oggetto e toglieremo quindi al più presto i contenuti ahimè scopiazzati.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Contatto / email

cognacecotognata (@) virgilio (.) it

Insert your email to follow the updates

Archivi

febbraio: 2015
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  

Avvisi legali / legal stuff

Questo blog è protetto dal diritto d'autore © (Legge 22 aprile 1941 n. 633).
E' vietato ogni utilizzo commerciale e non commerciale del contenuto, senza consenso dell'autore.

This blog is copyrighted.
© All rights reserved.

Le IMMAGINI appartengono ai rispettivi proprietari e sono pubblicate su licenza. Nel caso di aventi diritto non rintracciabili, contattare il sito per l'eventuale rimozione.

Questo blog viene aggiornato a capriccio dell'autore, quindi non può essere considerato prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001.

Gli articoli pubblicati non sono destinati ad un pubblico di età minore, né intendono incentivare il consumo di alcolici.

Ogni opinione pubblicata è frutto di libera espressione e non ha finalità commerciale alcuna.

NOTA PER IL LETTORE
La pubblicità che può comparire su questo blog non è volontà dell'autore, ma generata automaticamente dalla piattaforma ospitante. Vogliate scusare il disagio.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: