19
Mar
13

degustazioni – cognac Chateau de Beaulon 12 ans

Cognac Grande Fine 12 Ans
Chateau de Beaulon (Fins Bois)

Chateau de Beaulon è una residenza nobiliare con tenuta agricola posta a pochi passi dall’estuario della Gironda, in quella parte del cru dei Fins Bois noto per un terreno particolarmente calcareo e adatto alla produzione di cognac fini.

L’attuale proprietario, Christian Thomas, rilevò la tenuta nel 1965, e da allora si dedica alla produzione di cognac e pineau seguendo metodi non convenzionali nella regione, come l’uso di fertilizzanti organici e l’impiego di vitigni ormai abbandonati nella pratica, come il Colombard ed il Montils, e soprattutto la Folle Blanche, la regina delle uve da cognac, che sta avendo un revival negli ultimi anni. L’azienda si dedica anche a metodi agronomici eco-sostenibili, insomma una sorta di tenuta-modello nella regione. Assieme a Chateau de Fontpinot (maison Frapin) questa è una delle due uniche tenute a potersi fregiare della denominazione Chateau sull’etichetta del cognac (non ha significato di qualità peraltro, giusto una curiosità).

I cognac prodotti si caratterizzando per l’eleganza degli aromi e la finezza data dall’impiego dei vitigni tradizionali pre-fillossera, che se difficili da coltivare, danno però acquaviti alquanto fini e delicate. La distillazione avviene con una piccola quantità di fecce per aumentarne l’aroma, e l’invecchiamento è superiore alla norma, avvicinandosi agli usi della Grande Champagne.

Le qualità prodotte sono:

  • un VS chiamato 7 Ans
  • un VSOP chiamato Grande Fine, di 12 anni, usando vitigni rari
  • un Napoleon di 20 anni
  • un millesimato 1983
  • un millesimato 1975
  • un Extra (dal loro Paradis)

Cognac & Cotognata ha degustato il Grande Fine.

Grande Fine 12 Ans - Chateau de Beaulon (Fins Bois)

Grande Fine 12 Ans – Chateau de Beaulon (Fins Bois)

SCHEDA DI DEGUSTAZIONE

Denominazione: 12 Ans – Grande Fine

Produttore: Chateau de Beaulon (Christian Thomas) – St. Dizant du Gua (Fins Bois)

Tipo di produttore: bouilleur de cru  particolarità: single estate cognac

Cru: Fins Bois

Qualità: VSOP     Gradazione: 40°

Invecchiamento:  dichiarato, 12 anni

Vitigni: Colombard, Folle Blanche, Montils

Prezzo: € 55-60 (2013)

Reperibilità: difficile (importatore: Giori – Volano – TN)

Note gustative: colore dorato chiaro; aroma fruttato sottile a sviluppo molto lento, con spiccata nota di quercia; moderatamente alcolico; esile montant; gusto ancora un poco aggressivo di alcool, che evolve in toni agrumati e sentori di vaniglia e legno, speziati; retrogusto corto. Equilibrio più che dignitoso.

L’alcool prevale ancora un poco sugli aromi fruttati e su qualche accenno di speziatura, di bella eleganza. Stile tradizionale, senza addolcimento o colorazione eccessivi, pregio poco comune. E’ senz’altro una buona introduzione al cognac di qualità superiore, nella categoria dei distillati giovani (VSOP), benchè questo avrebbe diritto a chiamarsi XO.

Cognac interessante per l’uso di vitigni rari, per l’origine “single estate” e per l’invecchiamento dichiarato; tuttavia fatica ad esprimersi, e rende al meglio dopo un riposo di almeno mezz’ora, svelando un piacevole fruttato con finezza e una qualche rotondità. È corto e modesto nel finale, in piena aderenza al territorio dove nasce. Viene sopravvalutato dalla critica, e purtroppo nel prezzo, come del resto un’altra nota casa produttrice dei Fins Bois, ma rientra a giusto titolo tra i cognac fini.

Valutazione sintetica

Aroma                                      

  1. 1.  Fruttato / vinosità:   3                     
  2. 2.  Aroma di legno (quercia) :   3                
  3. 3.  Alcolicità:               (1=prevalente)    2     (6=minima)

Gusto

  1. 1.  Astringenza:              (1=prevalente)    4    (6=minima)
  2. 2.  Dolcezza:   3                      
  3. 3.  Rancio:   1
  4. 4.  Ricchezza:   2                          
  5. 5.  Corpo (pienezza): 2

Retrogusto (lunghezza):   1

Equilibrio aroma/gusto:   4

Giudizio complessivo:                       25 / 60

Voti: 1= assente 2= scarso 3= mediocre 4= buono 5= molto buono 6= ottimo

© 2013 il farmacista goloso (riproduzione riservata)

Annunci

0 Responses to “degustazioni – cognac Chateau de Beaulon 12 ans”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Contatto / email

cognacecotognata (@) virgilio (.) it

Insert your email to follow the updates

Archivi

marzo: 2013
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Avvisi legali / legal stuff

Questo blog è protetto dal diritto d'autore © (Legge 22 aprile 1941 n. 633).
E' vietato ogni utilizzo commerciale e non commerciale del contenuto, senza consenso dell'autore.

This blog is copyrighted.
© All rights reserved.

Le IMMAGINI appartengono ai rispettivi proprietari e sono pubblicate su licenza. Nel caso di aventi diritto non rintracciabili, contattare il sito per l'eventuale rimozione.

Questo blog viene aggiornato a capriccio dell'autore, quindi non può essere considerato prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001.

Gli articoli pubblicati non sono destinati ad un pubblico di età minore, né intendono incentivare il consumo di alcolici.

Ogni opinione pubblicata è frutto di libera espressione e non ha finalità commerciale alcuna.

NOTA PER IL LETTORE
La pubblicità che può comparire su questo blog non è volontà dell'autore, ma generata automaticamente dalla piattaforma ospitante. Vogliate scusare il disagio.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: