21
Feb
12

Carnevale – crema fritta alla Veneziana

“Il tempo fugge… e l’uom non se n’avvede”

Natale è appena passato e siamo già in tempo di Carnevale, periodo che odora di grassi bollenti, prima della detossinante dieta quaresimale in preparazione alla primavera.

Tra i dolci per queste festività, i fritti la fanno da padroni, seguendo in ciò un’antichissima tradizione che si fa risalire indietro ai Saturnalia degli antichi Romani, e chissà quanto più indietro ancora, ma se ne è ormai persa la memoria. Basta tuttavia ricordare come tra i mesi invernali sia simboleggiata nella scultura e negli affreschi dei battisteri romanici, incantevole quello di Parma, ed anche nel ciclo dei Mesi nel palazzo della Ragione di Padova, l’uccisione del porco, fonte prima di grassi alimentari (strutto). Ecco il legame profondo tra frittelle ed inverno.

Tra le tante ricette di cibi cotti nei grassi, ne propongo una tradizionale veneziana, meno consueta delle comuni frittelle, ma forse anche più gustosa. Di facilissima preparazione, la traggo liberamente dal prezioso “Ricette di Petronilla”, edito da Olivini a Milano nell’ormai lontano 1935.

“Nulla sai, dunque, di saggia economia, e di genuini ingredienti, e di saporiti cibi? Della crema ti scrivo subito la ricetta!”

Rombi di crema fritta alla veneziana

INGREDIENTI:

– 100 g di farina; 1/2 litro di latte; 3 uova; 50 g di zucchero; scorza di limone; pane grattugiato; olio per friggere

PREPARAZIONE:

Stemperare la farina con un poco di latte e un uovo in casseruola; aggiungere poco a poco il restante latte sempre mescolando con cura; quando tutto è amalgamato bene, si mette a fuoco mescolando sempre per almeno 10 minuti, finché la crema si sarà bene addensata; togliere dal fuoco, aggiungere subito un rosso d’uovo, lo zucchero e la scorza di limone; conservare l’albume per dopo; mescolare energicamente; stendere la crema sul tavolo di marmo o su un piatto bagnato facendone uno strato uniforme di 1 cm di spessore; lasciare raffreddare completamente; dopodiché tagliare la crema a rombi larghi tre dita; passarli nella farina; poi in un uovo intero battuto a cui si sarà aggiunto l’albume di prima; infine nel pane grattugiato; friggere 3 creme alla volta in una casseruola di olio bollente; scolare per bene, asciugare con carta assorbente, e disporre in un piatto come nella foto, inzuccherando i rombi.

Annunci

0 Responses to “Carnevale – crema fritta alla Veneziana”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Contatto / email

cognacecotognata (@) virgilio (.) it

Insert your email to follow the updates

Archivi

febbraio: 2012
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829  

Avvisi legali / legal stuff

Questo blog è protetto dal diritto d'autore © (Legge 22 aprile 1941 n. 633).
E' vietato ogni utilizzo commerciale e non commerciale del contenuto, senza consenso dell'autore.

This blog is copyrighted.
© All rights reserved.

Le IMMAGINI appartengono ai rispettivi proprietari e sono pubblicate su licenza. Nel caso di aventi diritto non rintracciabili, contattare il sito per l'eventuale rimozione.

Questo blog viene aggiornato a capriccio dell'autore, quindi non può essere considerato prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001.

Gli articoli pubblicati non sono destinati ad un pubblico di età minore, né intendono incentivare il consumo di alcolici.

Ogni opinione pubblicata è frutto di libera espressione e non ha finalità commerciale alcuna.

NOTA PER IL LETTORE
La pubblicità che può comparire su questo blog non è volontà dell'autore, ma generata automaticamente dalla piattaforma ospitante. Vogliate scusare il disagio.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: